Facebooktwittergoogle_pluslinkedinyoutube

Articoli

image_pdfimage_print

MADURADAS

Proviamo a partire dall’inizio. Il comunismo o peggio il socialismo di stampo marxista sono falliti in tutto il mondo. Falliti da anni. Sono falliti non per il proclamo di qualche economista sputasentenze o l’outlook di qualche agenzia di rating, ma perchè intere nazioni che sono state obbligate, quasi sempre con la forza e le armi, ad accettare questo modello economico alla fine stremati dalla povertà e dalla fame sono riusciti a rompere quelle catene di agonia e oppressione per abbracciare invece l’economia di mercato. Persino Cuba ha gettato la maschera. Tralasciando il caso anomalo cinese di cui magari più…

DEJA VU

Alla fine della scorsa settimana l’agenzia di rating, Standard & Poor’s, ha allertato le comunità finanziarie internazionali sul pericolo di uno shock finanziario di portata mondiale qualora in caso di vittoria di Marine Le Pen alle prossime presidenziali la Francia sotto il nuovo governo del Front National avvierà i preparativi per il referendum sulla Frexit e successivamente, in caso di ulteriore vittoria alla consultazione popolare, procederà alla ridenominazione del proprio debito pubblico riesumando il franco francese. Standard & Poor’s ha utilizzato queste parole: il peggior default di tutti i tempi. Ora facciamo un riassunto delle telenovela che va in…

LA TUA VECCHIAIA

Il quadro macroeconomico e socioeconomico che si sta delineando in questi ultimi mesi, soprattutto se si è italiani, non dovrebbe più lasciare adito a possibili interpretazioni su quelle che dovrebbero essere le tue priorità di vita. L’assalto immigratorio, il deterioramento della coesione sociale anche nelle piccole comunità di provincia, il deficit demografico del nostro paese e quello che comporterà nei prossimi due decenni, gli interrogativi sulla capacità di sostenersi economicamente una volta che si giungerà all’età della pensione, la conflittualità intergenerazionale sempre più accesa a causa di mutati stili ed ideali di vita, lo sgretolamento di certezze un tempo…

UNA NUOVA BRETTON WOODS

L’ultima volta che si è sentito parlare istituzionalmente un capo di governo della necessità di creare un nuovo ordine mondiale risale agli inizi del Novembre 2008. Si trattava allora di Gordon Brown, il primo ministro inglese dell’epoca, il quale durante un summit di emergenza del G20 a Washington ammonì il mondo e le comunità internazionali della esigenza di istituire un nuovo ordine mondiale per contrastare e gestire la più grande crisi finanziaria del pianeta dopo la Grande Depressione. Il messaggio sintetizzato all’estremo parlava di una truly global society ossia una società veramente globale in cui Stati Uniti, Regno Unito…

THE NEXT BEAR MARKET

Il 2016 ci ha portato numerose novità e sorprese, ci ha fatto soffrire e patire con la sua volatilità, i suoi eccessi e le sue contraddizioni: sto parlando ovviamente in termini prettamente finanziari, nel suo complesso io e le persone che seguono i miei portfolio models abbiamo conseguito una performance più che soddisfacente in considerazione della tensione e dinamica finanziaria vissuta. Ricordo che alla fine del 2015 allertavo i partecipanti di uno dei miei periodici seminari che se a consuntivo sulla lettura delle performance del 2016 avessimo ottenuto un contributo moderatamente positivo allora avremmo potuto brindare alzando i calici…

TUTTI CONTRO TUTTI

Si rimane attoniti a seguire il commento dei principali fatti di portata macroeconomica di questa settimana, dall’annuncio di Hard Brexit di Theresa May alla difesa oltre ogni limite della globalizzazione da parte di Xi Jinping, il premier cinese. Per non parlare delle principali testate giornalistiche internazionali che sostengono ed esaltano il libero commercio addirittura più dello stesso establishment attuale. Winston Churchil soleva dire durante lo scorrere della II Guerra Mondiale che la paura funziona, se ben veicolata può condizionare il comportamento delle persone e modificare le sorti di una intera nazione. Possiamo dire che la paura funziona anche al…

EVOLUZIONE UMANA

Il primo scritto da neofita che ho prodotto, senza sapere che nel tempo la scrittura sarebbe diventata una delle mie principali attività professionali, risale al 1990 quando durante la terza superiore produssi una dissertazione per il corso di Biologia e Scienze Naturali per il liceo scientifico che allora frequentavo dal titolo “Lucy, l’importanza della scoperta”. Custodisco ancora gelosamente due copie originali di questa primo dattiloscritto. Già perchè allora i pc come li conosciamo oggi non esistevano e nemmeno gli strumenti on demand per effettuare le ricerche. Ricordo che impiegai diversi mesi per la sua elaborazione e stesura mediante un…

WORLD POPULATION DATA

Mi scrivono spesso genitori che hanno figli adolescenti i quali entro la prossima estate dovranno decidere il proprio percorso di studi, chiedendomi a mio modo di vedere quali possano essere i percorsi universitari in grado di offrire le maggiori garanzie per un inserimento nel mondo del lavoro una volta completato il loro cursus accademico. Sull’argomento abbiamo scritto numerosi redazionali ed anche uno degli ultimi pamphlet si è occupato di approfondire questa tematica, tuttavia in aggiunta a quanto già espresso in precedenti occasioni mi sento di affiancare anche una nuova tematica dominante per l’epoca che stiamo vivendo e per quelle…