2012

Comprar un piso al banco

Continuo a ricevere richieste di supporto e di approfondimento su come si compra un immobile in asta giudiziaria in Italia e soprattutto, se in considerazione di quanto precedentemente rappresentato con un altro redazionale, sia effettivamente conveniente. Voglio rispondervi rappresentando attraverso una istantanea il desolante quadro che caratterizza il mercato immobiliare spagnolo. Sappiamo fino alla nausea ormai come la Spagna stia rappresentando la prossima Grecia e di come questa nazione abbia ricreato le condizioni ideali attraverso le pregresse politiche del credito per innescare una bolla immobiliare senza precedenti. Inutile più di tanto dilungarsi sul processo di riassetto bancario che ha caratterizzato il settore…

Fuggite sciocchi

Chi non ricorda Gandalf ammonire Frodo e tutta la Compagnia dell’Anello incitandoli a scappare via dopo essere stato sopraffatto da un imponente Balrog nelle Miniere di Moria. La sua esternazione ormai è diventata un tormentone della rete da numerosi anni. Anche in Italia abbiamo avuto in questi ultimi mesi degli operatori istituzionali delrisparmio gestito che non hanno detto “fuggite sciocchi” ma con il loro comportamento è come se l’avessero fatto. Sto parlando degli oltre 300 miliardi di euro in titoli di stato italiani che sono stati venduti in silenzio senza tanta pubblicità dai detentori non residenti. Stiamo parlando di una silenzioso smobilizzo di governativi…

Eagle’s nest

Quante volte vi siete sentiti dire in banca o dal vostro promotore che dovete investire anche nei paesi emergenti. Pochi investitori hanno un portafoglio ponderato alle opportunità che può offrire questa asset class, in prima battuta perchè con questo termine si tende spesso a generalizzare il significato di “emergente” ed in secondo luogo perchè la maggior parte dei prodotti che investono nei cosiddetti paesi emergenti in realtà puntano a nazioni ed aree che sono ormai emerse già da tempo. Vediamo di approfondire meglio l’argomento per capire il tutto: con il termine “emergente” si è soliti indicare una nazione caratterizzata da un processo di…

The neverending story

In dialetto siciliano stretto l’allocuzione “a schifiu finisce” significa che qualcosa sta per finire male o che sta per scoppiare una rissa rabbiosa. In molti mi scrivono chiedendomi ma perchè in Italia non finisce a schifiu, vedendo come con periodicità costante è possibile assistere in continuazione a scandali politici a sfondo finanziario vedi i vari Lusi, Belsito, Bossi e adesso Fiorito, della serie “the neverending story”. Perchè in Italia non assistiamo a fenomeni di sommossa o rivolta sociale violenta al pari di quanto sta accadendo in queste ultime 48 ore in Spagna o peggio ancora anche atti di giustizia sommaria come…

Soffocare la bestia

Il termine bestia deriva dal latino, il suo significato etimologico voleva rappresentare una belva violenta, solitamente cieca, originariamente infatti questa parola veniva usata per identificare animali molto feroci e violenti destinati al combattimento nei circhi:la bestia è stata la prima agghiacciante paura dell’uomo. Nel linguaggio figurativo esprime anche un animale spaventoso che non si può controllare o domare il quale ostenta violenza e furia inaudita in grado di prendere il sopravvento su tutto e tutti. La bestia per gli italiani è rappresentata dal suo apparato statale contraddistinto dai suoi organi istituzionali e dai suoi vari dipartimenti parastatali. Questa bestia ormai è…

Spacchettare le banche

Da bambini tutti abbiamo letto i fumetti classici di Walt Disney, amando e odiando i buoni ed i cattivi creati dal grande disegnatore americano, chi faceva il tifo per Topolino, chi per Paperinik, chi per Pippo e chi invece desiderava che la giustizia facesse il suo corso per mano del Commissario Basettoni contro Gambadilegno, Macchianera o Rockerduck. Proprio quest’ultimo non è un personaggio dei fumettitanto immaginario, quanto la voluta  parodia di John Davison Rockefeller, considerato dalla rivista Forbes come l’uomo più ricco in assoluto nella storia dell’umanità. Rockefeller è conosciuto per essere stato il pioniere dell’industria petrolifera statunitense oltre che…

C’era una volta l’immobile

Per decenni gli italiani hanno confidato sul mattone come bene rifugio per eccellenza, tuttavia adesso senza più alcun dubbio possiamo affermare che queste esternazioni rappresentano certezze di un passato che non si ripresenterà mai più. Il numero delle NTN stimate per il 2012  (ovvero il numero delle transazioni normalizzate, in buona sostanza il dato che statisticamente rappresenta i volumi delle compravendite) è sui livelli di metà anni ottanta, con circa 450/470.000 transazioni, dopo aver avuto picchi vertiginosi durante il primo decennio del nuovo millennio con 750/800.000 transazioni. Questo è di gran lunga il dato che rappresenta la crisi o meglio la depressione…

L’essenza dello stato sociale

Voglio ritornare su un argomento di cui mi sono fatto unico proponente in Italia e che ha scatenato critiche ed apprezzamenti in ugual misura, tanto a destra quanto a sinistra:  l’istituzione della Health Tax, che ho suggerito con l’intento innanzi tutto di sopprimere a livello pratico la tanto odiata e denigrata IRAP, sostituendo il gettito fiscale che questa generava con il ricorso ad una nuovo prelievo fiscale che colpisca esclusivamente i contribuenti fisici (non quindi le aziende che generano occupazione). Iniziamo con il dire che la maggior parte delle critiche (ed anche insulti) che sono arrivati presupponevano che si trattasse meramente di…

Viviamo di rendita

Premetto che per questo articolo devo ringraziare L.C. che a Malta di fronte a un aperitivo dissetante mi ha fornito lo spunto per scrivere questo mio nuovo redazionale: siamo in piena estate e ancora in piena crisi del debito sovrano europeo. Le autorità sovranazionali con un tempismo machiavellico guardano al nostro paese e si accorgono che oltre alla mole del debito pubblico vi è anche un lento e progressivo sfacelo e disintegrazione del potenziale economico italiano. Mentre la maggioranza degli italiani è in vacanza o è in procinto di partire, cercando di dimenticare la propria indignazione per quanto sta accadendo, passeggiando…

Tu che lavori in banca

Quando ero studente al liceo il sogno di molti ragazzi era di laurearsi in materie economiche per poi intraprendere un percorso di crescita professionale alle dipendenze di una banca locale, sperando negli anni successivi di fare il grande salto con una chiamata da una grande realtà bancaria di caratura nazionale. Allora esistevano tre grandi banche di interesse nazionale, Credito Italiano, la Banca Commerciale e la Banca Nazionale del Lavoro, ognuna di loro presente con le loro faraoniche sedi in ogni centro storico di capoluogo di provincia. Non erano solo iragazzi che miravano a questo obiettivo, anche i loro genitori…