Articoli

(Visited 370.039 times, 18 visits today)

PENSIONI: COSA NON SI DICE

Chi tocca muore. Questo è quello che ti dice un politico scafato della Prima e Seconda Repubblica quando il tema della conversazione verte sulle pensioni. Se ti sogni di toccare le pensioni, diventi politicamente uno zombie, ti trasformi in un morto che cammina. Le pensioni in Italia sono tabù, al pari del nucleare o dell’eutanasia: rappresentano un tema di natura socioeconomico su cui un elettore medio italiano non intende ragionare sul piano piano dialettico, soprattutto dopo quanto accaduto con la Riforma Fornero nel 2012. Secondo la maggior parte degli italiani (oltre il 75%) la pensione è un diritto intoccabile,…

IL RUOLO DELLE SARDINE

In Spagna si è iniziato a parlare alla televisione del Movimento delle Sardine come una variante italiana degli indignados del 2011 ossia quel noto movimento di protesta sociale iniziato dal basso manifestando nelle piazze l’astio ed il ribrezzo per il governo socialista di allora guidato da Luis Zapatero (ormai indiscusso peggior primo ministro spagnolo di sempre), reo di aver messo in ginocchio il paese iberico per la disinvoltura con cui è stato facilitato e spinto lo sviluppo immobiliare residenziale oltre che per aver lasciato fare ai grandi speculatori. Vi rimando a questo redazionale di qualche anno fa che spiega…

EPIDEMIA SUINA IN CINA

La metà degli maiali da allevamento vive in Cina, o almeno così era sino a sei mesi fa. Probabilmente per non creare panico nei consumatori, come già accaduto con la diffusione della encefalopatia spongiforme bovina nel 1995 (il cosidetto morbo della mucca pazza), tuttavia i media tradizionali si sono guardati bene (o peggio, hanno ricevuto una certa pressione) dal trattare giornalisticamente una delle piu grandi epidemie infettive che ha colpito l’industria alimentare mondiale. Stiamo parlando della African Swine Fever ossia il virus della peste suina africana che ha falcidiato gli allevamenti di maiali in Cina durante la seconda metà…

NATALE E DIGIUNO

Per una volta tanto non fatemi parlare solo di economia visto che ormai abbiamo tutti la nausea a forza di ascoltare giornali e televisione che non parlano altro che di Sardine, MES e paura di un ritorno del fascismo oltre alla manovra finanziaria di fine anno. Non so voi, ma per me il peggior periodo dell’anno è sempre stato il mese che intercorre tra il 7 Dicembre ed il 7 Gennaio ovvero il periodo pre e post natalizio, perchè è associato ad un insieme di circostanze a cui difficilmente si può scappare. Sto parlando del periodo dell’anno in cui…

IL VINCOLO DI MANDATO

La Costituzione Italiana è stata concepita e redatta con lo scopo principe di impedire il ripetersi di una nuova dittatura. Inutile far finta di nulla: la costituzione italiana è stata scritta sotto precise influenze politiche che ne hanno determinato la sua struttura complessiva. Non è un caso infatti che il testo costituzionale italiano, tanto decantato da una certa parte politica, sia invece considerato rigido e compromissorio da numerosi costituzionalisti, segno che tutta questa perfezione o bellezza (per usare un aggettivo incongruo) sono completamente fuori luogo. Se ne sono resi conto gli italiani della bellezza della costituzione italiana esattamente la…

AGRICOLTURA E POLITICA

L’Italia è conosciuta nel mondo per essere sempre stato il paese del buon vino e del buon cibo: almeno questa era l’impressione che si poteva avere sino a qualche anno fa, visto che purtroppo il settore primario italiano sta subendo le conseguenze di una disastrosa trasformazione, con effetti collaterali che colpiscono tutto l’indotto del settore. Il rilancio e sostegno dell’agricoltura italiana rappresentano una ulteriore priorità nazionale del nostro paese. I moniti sono arrivati e continuano ad arrivare da più parti, l’agricoltura italiana sta morendo, sta attraversando la crisi più profonda dal dopoguerra, con un elevatissimo tasso di abbandono imprenditoriale…

LE LEGGI SULL’IMMIGRAZIONE

Alla fine degli anni Settanta in Italia vi erano meno di 400.000 immigrati, tutto sommato un quantitativo di individui non autoctoni che non creavano alcun tipo di fastidio e che tanto meno avevano pretese dallo stato sociale o dalle istituzioni costituzionali. Ricordiamo che in quell’epoca internet e la globalizzazione non erano ancora stati concepiti. Per avere un primo segnale di disagio sociale in Italia dovuto ad una immigrazione di massa non qualificata dobbiamo andare all’inizio degli anni Novanta, nel 1991 per la precisione, quando il Bel Paese era interessato da fenomeni di immigrazione clandestina provenienti dall’Europa Orientale piuttosto che…

IL TOKEN TESIS

In queste prime settimane di lancio istituzionale di Metesis abbiamo ricevuto notevole apprezzamento e consenso su diversi fronti per l’intera prospettazione della nostra offerta politica. Ovviamente non sono mancate anche alcune critiche, legate alla scelta di voler conseguire alcuni obiettivi considerati troppo contro corrente come la proposta di abrogazione della Legge Merlin o la proposta di regolamentare la vendita controllate di alcune sostenze stupefacenti di uso comune che si devono considerare ormai reperibili con grande facilità ed in qualsiasi luogo, segno questo che l’attività di repressione non funziona e né tanto meno ne scoraggia la diffusione o l’utilizzo. La…