Vai agli altri articoli

LO SCHEMA ZAROSSI

Quante volte vi sarà capitato di ascoltare alla televisione durante una trasmissione di approfondimento o scandalo giornalistico che il tal investimento proposta dalla sconosciuta società di investimento ad ignari pensionati era in realtà uno Schema Ponzi oppure navigando in rete alla ricerca di recensioni sui forum finanziari sulla tal proposta di business che vi è stata presentate trovate i commenti di utenti che bannano il tutto come uno strepitoso Schema Ponzi ? Gli italiani (veneziani e fiorentini per la precisione) hanno inventato la contabilità e le banche di deposito ancora in epoca medioevale, e proprio ad un nostro connazionale…

BITCOIN PROFONDO ROSSO

Proprio un anno fa esplodeva la Bitcoinmania grazie ad un riverbero mediatico senza precedenti che alimentò la bolla finanziaria tanto da spingere la criptovaluta più famosa al mondo sulla soglia dei 20.000 dollari in poche settimane. Quello che è successo dopo lo abbiamo visto lentamente e progressivamente: non tanto prima la discesa e dopo il crollo delle quotazioni, quanto piuttosto le ridicole spiegazioni di tutti i patetici spazzasoldi dal losco passato che tentavano di denigrare chi allora allertava il pubblico retail sulla follia finanziaria che si stava perpetrando. Mese dopo mese le quotazioni del Bitcoin sono scese, trascinandosi dietro…

LA COSTITUZIONE MIGLIORE

Durante tutto il 2016 quando verso la fine dell’anno il nostro paese sarebbe stato chiamato ad esprimersi sulla proposta di riforma costituzionale promossa dal Governo Renzi, abbiamo potuto mediaticamente assistere con ridondanza alle varie esternazioni di personalità illustri che esaltavano la costituzione italiana come la migliore al mondo. Ricordiamo proprio lo stesso Benigni che in più occasioni ha sottolineato addirittura la bellezza della nostra costituzione. Tralasciando chi ha redatto la costituzione italiana, l’epoca storica in cui è stata concepita e soprattutto la finalità principe che doveva perseguire ossia impedire il ripetersi di una seconda dittatura, ci si dovrebbe chiedere in…

LE BALENE DEL BITCOIN

Tra poche settimane si celebrerà il decimo anniversario dalla prima transazione in Bitcoin avvenuta ad inizio 2009, mentre come è ormai risaputo la nascita progettuale della criptovaluta più famosa al mondo si manifesta misteriosamente dopo qualche settimana il fallimento di Lehman Brothers. Su questo precedente redazionale viene raccontata la storia del primo blocco minato e di come dietro a questa vicenda storica vi siano ancora lati oscuri che dovrebbero far riflettere sugli effettivi ideali cui il Bitcoin e la sua tecnologia dovrebbe difendere e tutelare. La blockchain è sicuramente una straordinaria opportunità di progresso ed innovazione tecnologica, tuttavia una…

PORTUGAL GAME OVER

Tra il XV ed il XVI secolo il Portogallo è stata la nazione più potente e ricca del mondo, la sua fortuna è stata la posizione logistica che poteva vantare ossia la più occidentale delle nazioni del Vecchio Continente oltre alla ubicazione strategica dei suoi porti (al di fuori del bacino mediterraneo) che consentirono lo sviluppo di rotte commerciali quasi in regime di monopolio. Il nome della nazione deriva infatti proprio da una località portuale ossia Portus Cale, quest’ultima antico porto mercantile durante la dominazione romana, successivamente è diventata la moderna città di Porto. Cristoforo Colombo si rivolse dapprima…

WE FIGHT FOR AFRICA

Mentre gli europei pateticamente guardano all’Africa come una terra di minaccia per le invasioni barbariche che da essa vengono genialmente programmate e supportate dall’establishment sovranazionale, la Cina sta mettendo in opera una progressiva campagna di colonizzazione con l’obiettivo di vincere nei confronti di USA ed Europa. Ne abbiamo fatto menzione anche in precedenti redazionali, i prossimi 25 anni saranno cinesi, il mondo sarà cinese e presto anche l’egemonia sull’economia mondiale. Per fare questo si deve immaginare il dominio del mondo come una partita a scacchi dove ogni mossa è studiata per giungere allo scacco matto, spesso anche confondendo volutamente…

ASPETTANDO IL DOWNGRADE

Tra qualche giorno avremo cognizione di causa per conoscere e comprendere il destino avverso cui dovremmo far fronte come risparmiatori ed investitori italiani. Purtroppo il 2018 sembra volgere alla fine rispolverando ataviche paure che sempre sono state poco considerate in quanto esagerate o poco credibili. L’eventuale e possibile downgrade del debito italiano al primo scalino dello speculative grade da parte di Standard&Poor’s atteso entro questo sabato. Già abbiamo visto che cosa ha prodotto la revisione diplomatica e ben sperante di Moody’s lo scorso sabato la quale tuttavia ha confermato il livello di investment grade (anche se si tratta dell’ultimo…

EMERGENTI RISK OFF

Tra il 12 ed il 14 Ottobre si è svolto il consueto Annual Meeting del Fondo Monetario Internazionale che si è tenuto a Bali in Indonesia: come ogni anno l’intento dell’incontro è delineare quali saranno le possibili evoluzioni dell’economia mondiale soprattutto a fronte dei nuovi recenti scenari internazionali. L’economia mondiale cresce ad un ritmo con impulso superiore rispetto a quello del 2017: negli Stati Uniti, in Germania ed in Giappone la disoccupazione ha raggiunto i livelli più bassi dall’inizio della crisi finanziaria del 2008. Tutte le grandi banche internazionali oltre che essersi rafforzate sono tornate a concedere credito. I…

EL PETRO COIN

Proprio un anno fa Nicolas Maduro gridava al mondo intero che presto il Venezuela avrebbe lanciato una propria criptomoneta denominata Petro (PTR) garantita dalle ricchezze del paese sudamericano (petrolio, oro e diamanti) in modo da aggirare l’embargo finanziario imposto dagli Stati Uniti. Il Petro è stato lanciato ufficialmente in prevendita mediante ICO durante il mese di febbraio di quest’anno ad un valore di 60 dollari americani per un totale complessivo di 100.000.000 unità di moneta: le prime sottoscrizioni si narra siano state effettuate proprio da investitori finanziari internazionali, considerando che comunque 1/5 della massa complessiva viene detenuto per ovvie…

INVESTIRE IN RODIO

Si ha spesso notizia di furti di cavi di rame o in taluni casi addirittura delle grondaie delle abitazioni, la finalità di queste attività truffaldine (fatalità sempre ad opera di bande specializzate di ladri provenienti dai paesi dell’Est Europa) è rivendere il metallo industriale nel mercato nero ricavandone peraltro discreti profitti. Meno conosciuto a livello mediatico è invece il furto delle marmitte catalitiche delle automobili parcheggiate all’aperto nelle grandi aree metropolitane. Questa moda ha iniziato a prendere piede da qualche anno, soprattutto nei confronti delle autovetture di fabbricazione asiatica (Giappone e Korea del Sud). I lestofanti in questione individuano…